Stampa
10
Mar

Carta dei diritti universali del lavoro. Il pullman dei diritti nel Sannio sabato 12 marzo

. Posted in Articoli

COMUNICATO STAMPA

Sabato 12 marzo p.v. arriva nel Sannio il pullman itinerante dei diritti della CGIL.

Prima tappa, ore 10.30 Benevento, via L. Bianchi

poi Rione Libertà e, nel pomeriggio, Telese Terme

 

Continuano le iniziative della CGIL per presentare a iscritti, lavoratori e cittadini la proposta della Carta dei Diritti Universali del Lavoro, vale a dire di un nuovo Statuto di tutte le lavoratrici e di tutti i lavoratori destinato all’intero mondo del lavoro, subordinato e autonomo, finalizzato a rafforzare i diritti del lavoro, lì dove sono stati fortemente ridotti negli ultimi venti anni, e a prevedere tutele nel vasto mondo del lavoro autonomo, di collaborazione, a progetti, dove i diritti semplicemente non esistono.

L’obiettivo è ambizioso: far diventare la Carta una proposta di legge d’iniziativa popolare, accompagnata da milioni di firme, per ridare dignità a tutti i lavoratori e a tutte le lavoratrici.

Con il nuovo Statuto la Cgil vuole innovare gli strumenti contrattuali preservando quei diritti fondamentali che devono essere riconosciuti ed estesi a tutti, senza distinzione, indipendentemente dalla tipologia lavorativa o contrattuale, perché inderogabili e universali.

Diritti che vanno dal compenso equo e proporzionato alla libertà di espressione, dal diritto alla sicurezza al diritto al riposo, ma anche alle pari opportunità e alla formazione permanente, un aggiornamento costante di saperi e competenze.

Per ricostruire un diritto del lavoro a tutela della parte più debole nel rapporto di lavoro.

Il pullman sta attraversando tutta l’Italia per informare lavoratori, cittadini, studenti, pensionati sui contenuti della Carta dei Diritti e sabato prossimo sarà  anche nel Sannio.

Lo attrezzeremo anche con strumentazioni con le quali i nostri operatori del Patronato INCA potranno dare, come sempre gratuitamente, risposte alle richieste dei cittadini, sul versante previdenziale e pensionistico, assistenziale e fiscale.