Stampa
14
Gen

La CGIL di Benevento contraria al finanziamento ad un'associazione antiabortista da parte del Comune di Benevento

. Posted in Articoli

 

COMUNICATO STAMPA


LA CGIL CONTRARIA AL FINANZIAMENTO DEL COMUNE DI BENEVENTO
AD UN'ASSOCIAZIONE PER LA VITA




La CGIL di Benevento, attraverso la sua Segretaria generale, prende posizione in merito alla decisione della Giunta comunale della città capoluogo di finanziare un comitato per la vita.

È un enorme passo indietro su una questione di libertà di scelta,

che pensavamo dopo più trenta anni, ormai consolidata. Non riteniamo siano opportuni finanziamenti pubblici ad associazioni private che di fatto operano per intralciare una legge dello Stato.

Ancora una volta si vuole mettere in difficoltà la donna, la sua dignità e le sue libere decisioni in un momento tra i più difficili e delicati in cui essa si possa trovare, quello in cui deve decidere responsabilmente e liberamente sulla sua maternità.

La CGIL di Benevento ritiene che, davanti a scelte di implicazione etica, il giudizio debba essere sospeso e la persona, nello specifico la donna, debba essere lasciata libera e consapevole nella sua scelta.

La CGIL di Benevento crede fortemente in uno Stato laico che pone nel relativismo etico il suo fondamento, riconfermando e difendendo la libertà del diritto all'autodeterminazione della donna, combattendo ogni forma di oscurantismo e lavorando per ulteriori passi avanti sul tema dei diritti civili.

 

La Segretaria Generale

CGIL BENEVENTO

Rosita Galdiero

 

 

Benevento, 9 gennaio 2015